IRENE RUSSOLILLO
Programma

DOVE È PIÙ PROFONDO

By Lun 27 Settembre 2021 Ottobre 12th, 2021 No Comments

estratti e riflessioni

Dov’è più profondo è un dispositivo scenico fatto di corporeità, suono e immagini, esito di un processo creativo in cui alcuni praticanti di forme canore e di oralità tradizionali del territorio ospitante, sono invitati a condividere il proprio patrimonio musicale e culturale. I loro contributi vengono registrati, andando così ad implementare il repertorio di cori e di cantori spontanei ritrovabile in rari archivi e collezioni. Il processo condiviso tra gli artisti e i cittadini coinvolti è il punto di partenza per intervenire su questa materia preziosa, portatrice di memorie personali e collettive. In questo contesto, la musica svolge un ruolo in qualche modo medianico, tra il nostro presente e la storia di queste persone e luoghi, ed è il punto da cui scaturisce la creazione coreografica. Un atto di invenzione è necessario perché, dal dialogo con le fonti raccolte, nasca un materiale visivo e sonoro, in grado di comunicare con un pubblico che ha una storia urbana, diversa e lontana dai paesaggi attraversati: geografie (culturali) marginali e minoritarie. Consapevoli che parole come tradizione, identità, comunità divengono spesso strumento di propaganda delle destre, l’interrogativo che dà inizio al processo é: siamo disposti a trattare la Tradizione ovvero a (lasciar) trasformare questo elemento della nostra identità, perché sia ancora e nuovamente in relazione con il mondo che ci circonda? Nel maneggiare questa materia ricca, ambigua e stratificata, impieghiamo tutta la delicatezza possibile, al fine di celebrare aspetti semplici e importanti del vivere-insieme: il rapporto di una comunità con la Storia, con il lavoro e con la natura.

© 2019 A.T.C.L.

Associazione Teatrale
fra i Comuni del Lazio

| P.IVA 01410971004
| Privacy | Cookie