TIEFFEU
Programma

FIABE AL TELEFONINO

By Lun 13 Settembre 2021 No Comments

E’ la storia di un bambino, che si chiama Giovannino,  affascinato dalla comunicazione digitale e dagli strumenti in uso quotidiano nella sua famiglia. Giovannino fa spesso i capricci perché vuole essere costantemente connesso con queste macchine infernali, ruba spesso il cellulare alla mamma; anche quando sta mangiando vuole sempre vedere sul Tablet o sulla tv  i soliti cartoni e non si stanca mai di rivedere sempre la stessa storia. Già conosce perfettamente l’uso di questi strumenti che, nonostante l’età, riesce a controllare perfettamente da solo; è capace di navigare nel web scegliendo le cose che lo attraggono di più….insomma la sua vita è accompagnata dalle stesse immagini elettroniche, gli stessi e ripetuti Jingle che lo rendono apparentemente felice e tranquillo, solo così riesce a star buono.  I genitori si disperano ma subiscono i suoi capricci e per non sentirlo urlare lo assecondano.  Ad un certo punto qualcosa sembra cambiare per Giovannino…  Un giorno che era a casa ammalato arrivò la nonna, che non avendo con se il cellulare gli propose un gioco nuovo,  “Il gioco della fantasia”, che non aveva bisogno di immagini su uno schermo per divertire, ma bastava giocare con le parole usando la propria fantasia; proprio come aveva fatto Gianni Rodari nell’ “Arte di inventare storie”.   Da quel momento Giovannino scoprì che il gioco più bello e divertente era usare la propria immaginazione… i genitori si resero conto che dovevano passare più tempo con Giovannino e grazie anche all’insegnamento di Rodari  trovarono un modo nuovo per stare insieme.

La fantasia è un’attitudine che ogni bambino possiede, ma che spesso è imbrigliata in ritmi pressanti. Per questa ragione, possiamo coltivarla insieme ai nostri bambini ascoltando e inventando storie. I bambini creativi, infatti, imparano ad affrontare la realtà in modo più flessibile, esercitando la propria inventiva e maturando la propria indipendenza nel mondo.

 

© 2019 A.T.C.L.

Associazione Teatrale
fra i Comuni del Lazio

| P.IVA 01410971004
| Privacy | Cookie