12549042_1503545969949757_6604080775546940642_n

UNA STAGIONE PARTICOLARE
Piccolo Teatro dei Condòmini di Rieti
gennaio/maggio
2016

“Quella che esordirà il 29 gennaio sarà una Stagione Particolare, un mix sapiente di Teatro e Musica, con un occhio al territorio, uno sguardo alle nuove realtà della scena teatrale italiana e tanta buona musica. Un progetto che ha saputo coinvolgere Istituzioni e attività imprenditoriali proponendo un percorso di “Teatro Diffuso”. Gli artisti, infatti, soggiorneranno nel centro cittadino, degusteranno le eccellenze locali e visiteranno la città, creando un legame fra arte e cultura, fra spettacolo e partecipazione.
La prima andrà in scena venerdì 29 gennaio con lo spettacolo “Tu, mio” – per la regia di Marianna Esposito – liberamente tratto dall’omonimo libro di Erri De Luca, l’avventura estiva di un adolescente del dopoguerra.

Luca Gaeta, con il suo “Le Dissolute Assolte” ci condurrà invece dentro una ex casa chiusa dove abitano le donne che Don Giovanni ha reso immortali, inserendole nel suo famoso catalogo.

Giovanni Firpo, neodiplomato all’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’Amico, proporrà “Dreams of Dreams” mentre il regista Fabrizio Nardi con “Sei mai stato innamorato?” racconterà l’amore al tempo dei social network.

Ricchissima la proposta musicale che vedrà salire sul palco il duo di fama internazionale Alessandro Bravo e Aldo Bassi con il loro jazz, Carlo Valente con il suo ultimo Ep “Crociera Maraviglia” Germano D’Ambrosio ed Emanuele Micacchi con il tributo a Luigi Tenco “Guarda se noi” e il Musi’ Trio Maria Rosaria De Rossi – Sandro Sacco – Paolo Paniconi con “Sonata Latina”.

Attenzione anche al teatro del territorio con “Quelli di Campo Reatino” di Francesco Rinaldi, “Il Cantico dei Toccati da Dio” della compagnia teatrale “Teatro Alchemico”, “Ladri di Girasole” della compagnia teatrale “Il Pipistrello” e “Il Covo degl’Angeli” di Ugo Fangareggi.

La stagione del Piccolo Teatro dei Condomini è stata promossa da Atcl Associazione teatrale dei Comuni del Lazio in collaborazione con il Comune di Rieti, ed è stata organizzata dall’Associazione Gad Sipario Aperto con il supporto dell’Agenzia di comunicazione Studio Evento e del Depero Club.