PICCOLI COMUNI INCONTRANO LA CULTURA
28 settembre – 30 novembre 2019

Un progetto pensato per 47 piccoli comuni, comunità al di sotto di 5000 abitanti, un patrimonio storico culturale per la Regione e memoria storica delle nostre tradizioni. Per loro nasce il progetto PICCOLI COMUNI INCONTRANO LA CULTURA della Regione Lazio realizzato da ATCL in collaborazione con LazioCrea, per il quale si sono sviluppate tante importanti collaborazioni: Teatro di Roma, Conservatorio di Santa Cecilia, Roma Lazio Film Commission, Progetti Speciali-ABC della Regione Lazio, ma soprattutto tutte le amministrazioni locali. Per poco più di 2 mesi, dal 28 settembre al 30 novembre, l’intero territorio sarà attraversato da concerti, spettacoli, attività per bambini, danza, incontri per un totale di 25 compagnie, 110 tra attori e tecnici, 20 tra studiosi e scrittori: un caleidoscopico calendario di eventi che disegnerà un itinerario “fantastico” di riscoperta del piccolo/grande territorio.

L’apertura è affidata ad uno dei più grandi compositori e musicisti italiani: Nicola Piovani con LA MUSICA È PERICOLOSA. LEZIONE – CONCERTO, il 28 settembre ore 21 alla Chiesa di San Paolo Apostolo a CASTEL SAN PIETRO ROMANO (RM), una sorta di racconto autobiografico, commissionato per la prima volta dal Festival di Cannes nel 2003. Nicola Piovani condivide con il pubblico, esperienze, ricordi ed emozioni di oltre quaranta anni di carriera: gli inizi con le musiche dei cinegiornali nella facoltà di Filosofia insieme a Silvano Agosti, il primo film e l’incontro con il grande cinema, da Bellocchio a Monicelli, dai fratelli Taviani a Nanni Moretti; e il grande incontro con Federico Fellini, per il quale ha scritto le musiche degli ultimi tre film (Ginger e Fred, L’intervista e La Voce della Luna). Sulla scia di ricordi ed aneddoti, il Maestro ripercorre i grandi incontri che hanno segnato il suo percorso, da Federico Fellini, ricordato con affetto nelle piccole manie e ammirazione per la maestria di regista, e Vincenzo Cerami e Benigni, con episodi divertenti e commoventi insieme.

Nella sezione musica del progetto, importante la collaborazione con il Conservatorio di Santa Cecilia che proporrà 2 progetti degli studenti laureandi: LA CHITARRA TRA SOGNO E GIOIA e C.T. (CROSSIN TIMES) ENSAMBLE. Marco Lo Russo alla fisarmonica con il soprano Min Ji Kang danno vita a VARIAZIONI LINGUISTICHE, un percorso dalla canzone d’autore, al jazz, alla musica classica.

Grandi interpreti del teatro italiano affronteranno importanti pagine della nostra letteratura o testi inediti: Iaia Forte si farà interprete delle pagine di LA STORIA di Elsa Morante, mentre Isabel Russinova è autrice e interprete di GALLA PLACIDIA, l’imperatrice romana che governò i barbari. Edoardo Siravo e Gabriella Casali con VA L’ASPRO ODOR DEI VINI L’ANIME A RALLEGRAR propongono un viaggio che comincia da Alceo, Anacreonte, Euripide, Omero, Virgilio e Ovidio, passando tra le opere di Parini e Carducci, Trilussa e Campanile. OVIDIO HEROIDES METAMORPHOSYS con Manuela Kustermann e Cinzia Merlin al pianoforte è una profonda riflessione artistica sul concetto di mutamento, di cambiamento e trasformazione. OGGI È GIÀ DOMANI di Willy Russel, regia Pietro Garinei è un’esilarante commedia, in cui Paola Quattrini è in grado di dare i suoi mille volti e le sue mille voci alla protagonista.
Ha da poco debuttato NON DOMANDARMI DI ME, MARTA MIA di Katia Ippaso, regia Arturo Armone Caruso con Elena Arvigo sul rapporto tra Luigi Pirandello e Marta Abba. Le vie del Fool con REQUIEM FOR PINOCCHIO porta avanti un’analisi profonda del personaggio Pinocchio diventato uomo, mentre lacasadargilla firma il progetto RACCONTI RITROVATI, adattamento e voce recitante Lisa Ferlazzo Natoli con musiche originali di Gabriele Coen, ai sassofoni e clarinetto, e con Stefano Saletti, oud e chitarra elettrica.
Acino Brillo Production presenta LO STRETTO INDISPENSABILE uno spettacolo scritto da Dodi Conti, anche in scena, e Paola Mammini, con le voci e le chitarre di Alessio Corasaniti e Carlo Martinelli. LULLABY. TRAGEDIA AEROBICA è scritto e diretto da Erika Z. Galli e Martina Ruggeri (Industria Indipendente) ambientato negli Stati Uniti d’Europa nel 2059 che debutterà al Romaeuropa Festival. MIO PADRE, UN MAGISTRATO un progetto che nasce dall’incontro di Clara Costanzo, autrice ed interprete, con Caterina Chinnici, figlia del magistrato ucciso dalla mafia il 29 luglio 1983. La compagnia Settimo Cielo presenta RADIO MAIGRET da Georges Simenon, di e con Gloria Sapio e Maurizo Repetto, uno studio progressivo sulla scrittura del noto autore e sul clima dei suoi romanzi, e dalle immagini di certo cinema francese.

Al mondo dei bambini e delle famiglie è dedicata una programmazione declinata in sette differenti spettacoli di teatro, danza e circo contemporaneo che vedranno coinvolte compagnie provenienti da tutto il territorio nazionale tra cui Teatro delle Apparizioni con FIABE DA TAVOLO, Cie Twain con il MAGO DEI FIORI, Madame Rebiné e LA RISCOSSA DEL CLOWN, Gruppo Panta Rei in IL GIARDINO DEL GIGANTE, la compagnia Bartolini/Baronio con IL GIARDINO DEL TEMPO CHE PASSA, Marlon Banda con il MARLON BANDA SHOW ed il Laboratorio teatrale Integrato Piero Gabrielli con L’ALBERO DI RODARI in collaborazione con il Teatro di Roma.

A Roccasecca dei Volsci e a Guarcino farà tappa TEATRO IN PROVINCIA, un progetto CeNDIC, format inedito ed interattivo ideato Duska Bisconti proprio per i piccoli comuni d’Italia. L’altro progetto inedito e pensato per Piccoli Comuni incontrano la cultura sarà SORUSH LA DANZA DEL SUFI a cura della compagnia Mish Mash Quarttet Yasmin Sannino che andrà in scena a Piansano.

Nel programma anche una sezione dedicata alle CONVERSAZIONI.
Due appuntamenti da svolgere in collaborazione con i Progetti Speciali-ABC della Regione Lazio in due piccoli comuni del territorio regionale, per valorizzare il nostro patrimonio storico e culturale narrando il passato e il presente attraverso “altri sguardi” e punti di vista, attraverso l’Arte, la Bellezza, la Cultura. A SPASSO CON ABC, uno sguardo sulle cose che “non” vediamo ogni giorno. Un percorso attraverso il luogo prescelto accompagnati da figure guida – scrittori, musicisti, attori – narratori di suggestioni in grado di offrire una nuova e diversa chiave di lettura storica, artistica e sociale del territorio. LA CITTÀ INCANTATA, un incontro con artisti ed esperti del fumetto, dell’animazione e della street art per un racconto del presente ma anche del futuro attraverso quella che ormai viene considerata la “nona” arte.

DIALOGHI TRA VICOLI E MURA porterà nei piccoli comuni del Lazio scrittori, giornalisti, attori, artisti che, nei vicoli e tra le mura, dialogheranno con la popolazione su temi d’attualità. Condurranno questi Dialoghi i “primi cittadini”, i sindaci che rappresentano e conoscono le comunità che vivono e amministrano, comunità che, molto spesso, sono realtà virtuose. Questo piccolo evento, che s’inserisce nel più ampio programma “Piccoli comuni incontrano la cultura”, vuole agire nel rispetto di uno dei diritti essenziali, la comunicazione e l’informazione.

INCONTRI CON IL CINEMA, in collaborazione con Roma Lazio Film Commission, sono colloqui tra registi, sceneggiatori, attori ed autori del cinema italiano con il pubblico, per raccontare un “dietro le quinte” di un mondo affascinante: quello del cinema.

I Comuni coinvolti nelle 5 Province: BARBARANO ROMANO, BASSIANO; CALCATA, CAMERATA NUOVA, CAMPOLI APPENNINO, CANEPINA, CANTALICE, CAPRANICA PRENESTINA, CARBOGNANO, CASPERIA, CASTEL SAN PIETRO ROMANO, CASTELFORTE, CASTROCIELO, CELLENO, CERRETO LAZIALE, COLLEVECCHIO, COLONNA, CONTIGLIANO, FILACCIANO, FONTANA LIRI, GERANO, GIULIANO DI ROMA, GRADOLI, GUARCINO, MAENZA, MONTOPOLI DI SABINA, NORMA, ORIOLO ROMANO, PIANSANO, PICINISCO, POGGIO BUSTONE, POGGIO MOIANO, POLI, POSTA FIBRENO, PROSSEDI, ROCCA GIOVINE, ROCCA MASSIMA, ROCCA SANTO STEFANO, ROCCASECCA DEI VOLSCI, ROIATE, SAMBUCI, SAN DONATO VAL DI COMINO, SAN GIORGIO A LIRI, SANT’APOLLINARE, SANT’ORESTE, VALLERANO, VICOVARO.

 

Il ciclo di eventi culturali organizzati da ATCL è parte integrante di un progetto di sviluppo, scoperta e rinascita dei borghi del Lazio su cui puntiamo moltissimo. Siamo consapevoli che per dare un futuro a queste realtà dobbiamo ricostruire una solida rete di servizi, ma anche creare economie, lavoro, occasioni culturali. Grazie ad ATCL e alla collaborazione di tantissime amministrazioni locali, istituzioni e comunità del Lazio, per due mesi, i piccoli comuni della nostra regione si accenderanno nei weekend con la forza del teatro e della cultura. Un’occasione per rafforzare il senso di comunità delle nostre piccole realtà e, anche, per far scoprire la loro bellezza a tanti visitatori.
L’Italia, per ripartire, ha bisogno della ricchezza dei piccoli comuni.

Nicola Zingaretti
Presidente della Regione Lazio

L’aggregazione culturale è il caposaldo dell’identità e forse l’unico collante di un paese. La cultura infatti si colloca al centro dello sviluppo, umano e collettivo. E’ la cultura che ci fa sognare, che ci propone un modo nuovo e diverso di guardare la realtà.
E’ per queste profonde ragioni che la Regione Lazio con il presidente Nicola Zingaretti, è stata impegnata in questi anni nella promozione culturale sull’intero territorio regionale, segnando un cambio di passo dal punto di vista degli obiettivi e degli investimenti. Nel caso del progetto “Piccoli comuni incontrano la cultura” dell’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, c’è anche un elemento in più di attrazione: “usare” la cultura per valorizzare l’immenso patrimonio dei piccoli comuni del Lazio e per potenziare il rapporto con i grandi centri urbani.
La rete dei piccoli comuni del Lazio rappresenta la stragrande maggioranza dei comuni laziali, una particolarità unica della nostra Regione che richiede progettazione ed impegno per farne conoscere le tipicità. Parliamo di borghi meravigliosi, luoghi della cultura e delle tradizioni che possono vincere la sfida globale solo in un rapporto di proficua collaborazione con gli enti superiori.
L’esempio giusto è il progetto che qui viene presentato, che nasce con il chiaro obiettivo di restituire centralità al patrimonio di cultura, arte e tradizioni dei comuni laziali. Un calendario di iniziative che per due mesi porterà in scena, nelle piazze e nei teatri dei piccoli comuni, eventi artistici di grande rilievo.
La commissione Enti Locali del Consiglio Regionale del Lazio, che ho l’onore di presiedere, ha voluto da subito aderire al progetto approvandone l’intento di promozione sociale e culturale.
Voglio qui ricordare le parole del nostro premio Nobel, Dario Fo, che a proposito del valore della cultura ricordava che “ancora prima che l’Europa fosse unita a livello economico o fosse concepita in termini di interessi economici e di scambi, è stata la cultura ad unire tutti i paesi d’Europa. Le arti, la letteratura e la musica sono il collante dell’Europa”.
In questo caso l’impegno di tutti i soggetti coinvolti nel progetto è fare della cultura il collante dei piccoli comuni del Lazio. Una sfida da vincere, insieme!

Rodolfo Lena
Presidente I Commissione – Affari costituzionali e statutari, affari istituzionali, partecipazione, risorse umane, enti locali, sicurezza, lotta alla criminalità, antimafia della Regione Lazio

 

E’ per me motivo di profondo orgoglio nella veste di Presidente della Commissione Cultura del Consiglio regionale del Lazio sostenere e affiancare la ACTL nella realizzazione del progetto “Piccoli comuni incontrano la cultura”. Sin da ragazzo ho sempre immaginato il nostro territorio come portatore di storia e cultura condivisa tramandata di generazione in generazione. Il poter realizzare eventi culturali in luoghi troppo spesso dimenticati e soggetti ormai ad un diffuso fenomeno di spopolamento, spero rappresenti in tutti noi cittadini laziali la consapevolezza che ogni iniziativa volta a far conoscere o riscoprire questi preziosi territori della nostra regione è un servizio reso alle comunità locali e alla loro tenacia nel resistere ad ogni costo alle quotidiane difficoltà ed un aiuto concreto a tutti coloro, giovani e anziani, che vogliano essere custodi e portatori alle generazioni future di questo enorme patrimonio culturale che vive così forte ed intrinseco in ogni angolo dei nostri piccoli comuni del Lazio.

Pasquale Ciacciarelli
Presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio

 

Il Lazio dei piccoli comuni è una costellazione solo apparentemente minore che brilla per la straordinaria varietà naturale e culturale, per l’inestimabile patrimonio ancora poco noto e valorizzato, per la funzione di custode della nostra identità e memoria storica, di attività tradizionali e dei prodotti tipici, di un corretto uso del territorio e del paesaggio.
Valorizzare le esperienze dei comuni, anche attraverso la cultura, costituisce lo scopo istituzionale di Atcl, ritenendo che il pluralismo culturale ed il decentramento costituiscono una scelta obbligata per creare un modello economico policentrico in grado di migliorare la vita dei cittadini.
Abbiamo immaginato un lungo cammino di artisti che rappresentano un’autentica poli centralità dell’offerta culturale e contestualmente allo svolgimento degli spettacoli parleremo con le persone, giovani e grandi, per la riscoperta delle tradizioni locali e della cultura popolare, realizzando percorsi didattico-divulgativi presso chiese e conventi, biblioteche comunali, musei, antiche farmacie, botteghe artigiane, fattorie, manufatti e prodotti alimentari del territorio.
Un insolito filo d’Arianna legherà queste giornate autunnali agli angoli più sconosciuti, permettendo così a chi lo vorrà di scoprire l’altro Lazio, quello che la presenza di una città come Roma spesso lascia in ombra.
Ce ne andremo in collina, in montagna, sulla costa, nei borghi, nelle campagne, ascolteremo e vedremo, conosceremo e scopriremo, con l’obiettivo di tutelare la qualità dell’esistenza. Cesare Pavese nel suo libro La luna e i falò “… questo paese, dove sono nato, ho creduto per molto tempo che fosse tutto il mondo. Adesso che il mondo l’ho visto davvero e so che è fatto di tanti piccoli paesi, non so se da ragazzo mi sbagliavo poi di molto…”

Alessandro Berdini
Direttore artistico di ATCL

PROGRAMMA
suddiviso per province


provincia di ROMA

28 settembre h. 21.00 CASTEL SAN PIETRO ROMANO
Chiesa San Pietro apostolo, Via Vittorio Veneto 7
La musica è pericolosa
lezione – concerto di e con Nicola Piovani

 

 

 

 

11 ottobre h. 10.30 CERRETO LAZIALE
Teatro Comunale
Il giardino del gigante
Gruppo Panta rei
spettacolo per bambini

 

 

 

 

13 ottobre h. 18.00 ROCCA GIOVINE
Chiesa di San Nicola di Bari
La chitarra tra sogno e gioia
concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia

18 ottobre h. 21.00 POLI
Chiesa di San Pietro Apostolo
La chitarra tra sogno e gioia
concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia

 

 

19 ottobre h. 21.00 SANT’ORESTE
Teatro Comunale di Sant’Oreste
Oggi è già domani
di Willy Russel, regia Pietro Garinei
con Paola Quattrini

 

20 ottobre h. 21.00 COLONNA
Teatro Chiesa Vecchia
Love’s Kamikaze
di Mario Moretti, regia di Claudio Boccaccini
con Marco Rossetti, Giulia Fiume

 

20 ottobre h. 18.00 VICOVARO
Chiesa del Convento di San Cosimato
La chitarra tra sogno e gioia
concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia

 

3 novembre h. 18.00 GERANO
Teatro San Lorenzo, via delle Fontanelle
Radio Maigret
compagnia Settimo Cielo

 

 

 

8 novembre h. 21.00 FILACCIANO
Sala polivalente
C.T. (Crossing Times) Ensamble
concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia

 

9 novembre h. 18.00 ROIATE
Asiletto, piazzale Aldo Moro
Marlon Banda Show
Compagnia Marlon Banda

10 novembre h. 18.00 SAMBUCI
Sala parrocchiale
Marlon Banda Show
compagnia Marlon Banda

 

28 novembre h. 10.30 CAMERATA NUOVA
Scuola materna Francesco Serafini, viale Renato di Paolo
Il giardino del tempo che passa
compagnia Bartolini/Baronio
spettacolo per bambini

 

30 novembre h. 18.00 CAPRANICA PRENESTINA
Museo Naturalistico dei Monti Prenestini, Piazza Aristide Frezza 6
Il giardino del tempo che passa
compagnia Bartolini/Baronio   
spettacolo per bambini

 

30 novembre h. 18.00 ROCCA SANTO STEFANO
Centro sportivo
Lullaby
compagnia Industria indipendente


 

provincia di LATINA

 

5 ottobre h. 21.00 MAENZA
Castello Baronale di Maenza, Piazza del Duomo
Iaia Forte legge La Storia di Elsa Morante

 

12 ottobre h. 21.00 NORMA
Biblioteca “Avv. A. Tomassini”, Discesa EX Barone 2
Galla Placidia
di e con Isabel Russinova

 

 

 

 

 

 

 

 

7 novembre h. 10.30 ROCCA MASSIMA
Plesso Scolastico Raffaela Marchetti, Boschetto di Rocca Massima
L’accento sulla A
compagnia Matutateatro

8 novembre h. 10.30 PROSSEDI
Istituto comprensivo n.1 Priverno-Prossedi “Don Andrea Santoro”, via Principessa Augusta Gabrielli 45
L’accento sulla A
compagnia Matutateatro

 

 

17 novembre h. 16.30 CASTELFORTE
Sala parrocchiale Chiesa dell’Annunziata, Via Risorgimento
Fiabe da Tavolo
compagnia Teatro delle Apparizioni

18 novembre h. 10.30 BASSIANO
Biblioteca “Aldo Manuzio”, via dei Martiri 19
Fiabe da Tavolo
compagnia Teatro delle Apparizioni
 

22 novembre h. 21.00 ROCCASECCA DEI VOLSCI
Sala consiliare Comune di Roccasecca dei Volsci, Palazzo Massimo, Piazza Umberto I n.9
Teatro in provincia
di Duska Bisconti

 

 

provincia di VITERBO

 

12 ottobre h. 21.00 CALCATA
Teatro
Requiem for Pinocchio
compagnia Le vie del Fool

 

 

 

12 ottobre h. 18.00 GRADOLI
Teatro Comunale Alessandro Farnese
Il giardino del gigante
Gruppo Panta rei
spettacolo per bambini

 

19 ottobre h. 19.00 VALLERANO
Sala Otello Benedetti, piazza dell’Oratorio
Requiem for Pinocchio
compagnia Le vie del Fool

 

26 ottobre h. 21.00 CELLENO
Chiesa del convento di Celleno vecchio
Variazioni Linguistiche
concerto di Marco Lo Russo fisarmonica – Min Ji Kang soprano

 

 

 

 

27 ottobre h. 18.00 CARBOGNANO
Spazio culturale Ex Chiesa di S.Maria, piazza S. Maria
Radio Maigret
compagnia Settimo cielo

 

 

 

 

 

 

27 ottobre h. 18.00 ORIOLO ROMANO
Chiesa di S. Giorgio Martire
Variazioni linguistiche
concerto di Marco Lo Russo fisarmonica –Min Ji Kang soprano

 

3 novembre h. 18.00 BARBARANO ROMANO
Chiesa S. Angelo, Piazza Camillo Benso Conte di Cavour 1
La chitarra tra sogno e gioia
Concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia
16 novembre h. 21.00 CANEPINA
Teatro
L’albero di Rodari
Piccola Compagnia del Piero Gabrielli
spettacolo per bambini

 

 

 

29 novembre h. 21.00 PIANSANO
Sala Parrocchiale,
Racconti ritrovati
compagnia lacasadargilla

 

 

 

 

 

 

provincia di FROSINONE

 

12 ottobre h. 21.00 SAN DONATO VAL DI COMINO
Teatro
Va l’aspro odor dei vini l’anime a rallegrar
con Edoardo Siravo e Gabriella Casali

25 ottobre h. 21.00 GIULIANO DI ROMA
Chiesa S. Maria Maggiore
C.T. (Crossin Times) Ensamble
concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia
27 ottobre h. 18.00 CASTROCIELO
Chiesa di S. Lucia
La chitarra tra sogno e gioia
concerto a cura del Conservatorio di Santa Cecilia
2 novembre h. 18.00 PICINISCO
Sala Polivalente, Largo Montano
Il mago dei fiori
compagnia di Cie Twain
spettacolo per bambini

 

3 novembre h. 18.00 POSTA FIBRENO
Sala EX Enal, piazza Cesare Battisti snc
Il mago dei fiori
compagnia di Cie Twain
spettacolo per bambini

 

9 novembre h. 21.00 FONTANA LIRI
Castello Succorte
Mio padre, un magistrato
di Clara Costanzo

 

10 novembre h. 18.00 SAN GIORGIO A LIRI
Auditorium Michele De Simone
Ovidio Heroides Metamorphosys
con Manuela Kustermann e Cinzia Merlin al pianoforte

 

15 novembre h. 10.30 SANT’APOLLINARE
Centro Sportivo
La riscossa del clown
compagnia Madame Rebiné
spettacolo per bambini

 

16 novembre h. 18.00 CAMPOLI APPENNINO
Auditorium
La riscossa del clown
compagnia Madame Rebiné
spettacolo per bambini

 

23 novembre h. 21.00 GUARCINO
Teatro
Teatro in provincia
di Duska Bisconti

 

provincia di RIETI

 

18 ottobre h. 21.00 POGGIO MOIANO
Teatro comunale di Poggio Moiano, via Vicolo Primo 02037
Oggi è già domani
di Willy Russel, regia Pietro Garinei
con Paola Quattrini

 

2 novembre h. 21.00 MONTOPOLI DI SABINA
Teatro S. Michele Arcangelo, via Vittorio Veneto snc
Callas d’incanto
scritto e diretto da Roberto D’Alessandro
con Debora Caprioglio
8 novembre h. 21.00 CASPERIA
Teatro Ignazio Gennari, via Sabo snc
Non domandarmi di me, Marta mia
di Katia Ippaso, regia Arturo Armone Caruso
con Elena Arvigo

 

9 novembre h. 21.00 COLLEVECCHIO
Teatro comunale Collevecchio, via dello Statuto snc
Non domandarmi di me, Marta mia
di Katia Ippaso, regia Arturo Armone Caruso
con Elena Arvigo

 

9 novembre h. 21.00 POGGIO BUSTONE
Teatro Comunale
Lo stretto indispensabile
di Dodi Conti & Paola Mammini
con Dodi Conti e Alessio Corasaniti, Carlo Martinelli

 

 

 

 

 

6 ottobre h. 18.00 CONTIGLIANO
Sala Parrocchiale
Sorush La danza del Sufi
compagnia Mish Mash Quarttet Yasmin Sannino
 

 

 

 

 

30 novembre h. 21.00 CANTALICE
Sala Consiliare, via A. Costa snc
Racconti ritrovati
compagnia lacasadargilla

 

È possibile scaricare il cronoprogramma completo di sinossi degli spettacoli al seguente link.