miti_sitoLatina – Teatro Gabriele D’Annunzio
Giovedì 8 gennaio 2015 | ore 21:00
MITI ED EROI
Di e con Giorgio Albertazzi

 SINOSSI
“…poi un giorno qualcuno pronunciò la fatidica parola: un mito! Sacro racconto di gesta di Dèi ed eroi. E si parlò subito di Achille, del Pelide Achille l’ira funesta che infiniti addusse lutti agli Achei. E Ulisse – per chi parteggiare? Ulisse il lungimirante lo scopritore d’ uomini che dice “No” alla bellissima maga Circe – dalla quale non si è fatto sedurre e trasformare in porco. E il viaggio di Enea (superstite dalla distrutta Troia) con il padre Anchise sulle spalle traversa i mari e arriva nel Lazio fonda Roma. Chi sono gli eroi? Incarnano i nostri sogni?  Sono figli degli Dèi e degli uomini. Sono immortali. La Duse che camminava – dice Visconti che ebbe il tempo di vederla – camminava sollevata dal palcoscenico. E Icaro che sfida Giove e vuole volare fino al Settimo Cielo e cola finché il sole non gli brucia e fa sciogliere le ali di cera. E Dante col suo viaggio – allegorico mistico e umano – Shakespeare – lo scuoti lancia il fool io genio. E i bambini della Crociata dei Bambini che vanno tutti a morire per liberare il mondo? E gli eroi dei primi aerei (il “velivolo” di D’Annunzio) e Moby Dick e la mitica balena bianca. E Cinita che è un mio mito – che forse rivelerò – e mia nonna Leonilde. Mito e infinita dolcezza del morire corteggiando la morte come da Garcia Lorca”.Giorgio Albertazzi