LAGATTA_SITO

Montalto di Castro – Teatro Lea Padovani
Mercoledì 20 gennaio 2016 | ore 21:00
LA GATTA SUL TETTO CHE SCOTTA
di  Tennessee Williams
con Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni
Regia Arturo Cirillo

CREDITI
di  Tennessee Williams
con Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni
regia Arturo Cirillo
Gli Ipocriti –  Nuovo Teatro

SINOSSI
La gatta sul tetto che scotta è un dramma in tre atti scritto da Tennesse Williams nel 1954, per il quale vinse il suo secondo Premio Pulitzer. La vicenda si svolge prevalentemente nella camera da letto di Maggie, “la gatta” e Brick, ex sportivo oramai alcolizzato e depresso il quale trascorre le sue giornate in casa bevendo e restando indifferente ai disperati tentativi di seduzione messi in atto dalla moglie. Durante uno dei tanti litigi tra i due, Maggie, donna passionale e perdutamente innamorata del marito, afferma di sentirsi come una gatta sul tetto che scotta decisa a non cadere giù; ha conquistato una posizione sociale e vuole mantenerla coronando il suo ideale d’amore con una gravidanza. Nel corso del diverbio Maggie accusa il marito di essere divenuto un alcolista a causa della morte del suo migliore amico, Skipper, ex compagno di squadra di Brick morto suicida per l’amore, non confessato, tra i due. Tra il detto ed il non detto, il padre, da sempre in aperto contrasto con il figlio, sembra capire il motivo della sofferenza del figlio e, soprattutto, da cosa scaturisse un legame così forte con l’amico Skipper. Tra giochi passionali e abili caratterizzazioni, affiorano sensualità cariche di sottintesi e di contenuti inespressi o inesprimibili; all’ideale della purezza dei sentimenti si contrappone la dura realtà di un mondo familiare e sociale pieno di ipocrisie. La famiglia come specchio delle debolezze delle società e del genere umano nella sua universalità.