Priverno – Teatro Comunale
23 gennaio 2013 – ore 21
con Sebastiano Somma, Daniela Poggi, Gaetano Aronica – regia Fabrizio Catalano

CREDITI
con Sebastiano Somma, Daniela Poggi, Gaetano Aronica
adattamento di Gaetano Aronica
scene e costumi Antonia Petrocelli
musiche Fabio Lombardi
regia Fabrizio Catalano
Laros

SINOSSI
“A ciascuno il suo non è una storia fantastica: è cruda, indigesta realtà. Per questo, lo spettatore dovrebbe avere la percezione che tutto avvenga per la prima volta, in maniera imprevista, davanti ai suoi occhi. Questo è il teatro che sogniamo: non recitato, ma vivo. Gli attori sono veri come le loro menzogne.
Tutto è intrinsecamente siciliano e al tempo stesso universale, tutti fanno parte di un gioco febbrile e disgustoso – il gioco in cui ci si spartisce il potere – e chi non sta alle regole è, come Laurana, un cretino. La ragione continua il suo sonno – il suo sogno – ma, quando i cretini che ripudiano la corruzione aumenteranno, forse si risveglierà”. F.Catalano